News

Giornata della Memoria - 27 gennaio 202027/01/2020

Giornata della Memoria - 27 gennaio 2020

Oggi il mondo celebra la Giornata della Memoria per ricordare l'Olocausto e le sue vittime innocenti. L'Amministrazione come ogni anno commemora la ricorrenza partendo proprio dalle scuole e coinvolgendo i ragazzi in un percorso di conoscenza. Lo fa da sempre insieme ad ANED, l'Associazione Nazionale Ex Deportati, con cui domani sarà al Teatro Verdi a Casciana per incontrare gli studenti e portare le testimonianze di coloro che sopravvissero ai Campi di Sterminio.

Memoria significa consapevolezza, significa antidoto contro un veleno che si chiama violenza, paura, odio. A distanza di oltre settanta anni, sono sempre meno i sopravvissuti ancora in vita che riescono a portare il loro messaggio alle nuove generazioni. Ecco che fortificare la memoria significa oggi assumersi l'impegno ancora maggiore di raccontare ciò che è stato affinché non si ripeta, riconoscere sentimenti di rabbia e violenza e rispondere con cultura e formazione, riconoscere atti di discriminazione e razzismo e denunciarli senza indugio. In quanto donne e uomini delle Istituzioni e della società civile significa dare forma ad una società più consapevole e rispettosa del proprio passato, del sacrificio immane di coloro che sono stati vittime delle barbarie, dei totalitarismi e della follia umana. Avere memoria significa prendersi cura e difendere, ognuno nel suo piccolo, la nostra democrazia, che per quanto giovane e imperfetta, ci garantisce tuttavia quei diritti fondamentali che poco più di settanta anni fa furono completamente annientati in nome di un'ideologia folle.

Ecco a cosa serve ricordare. Serve a costruire un futuro più giusto e essere cittadini più consapevoli. Un investimento su cui nel suo piccolo l'Amministrazione crede da sempre, tanto che da anni contribuisce a portare i ragazzi in visita ai campi di sterminio. Attraversare quei luoghi sospesi nel tempo significa vedere l'Inferno che l'uomo è riuscito a creare, significa imparare a riconoscerlo, significa sviluppare anticorpi affinché ciò che è accaduto, mai più si ripeta.


Amministrazione trasparente29 Maggio 2019 - Elezioni Amministrative - Elezioni EuropeeConsiglio ComunalePercorso Partecipativo Servizi CimiterialiRICARICHE SCUOLASUAP VALDERATerme di CascianaCastello dei Vicari di LariBlog scuola primaria Salvo D' AcquistoBlog scuola primaria SanminiatelliGeoforGruppo archeologico le roccheTeatro di LariTeatro di Casciana TermeCITTADINO INFORMATOIDEE IN VERTICALEPROTEZIONE DATI PERSONALI